top of page

Veganuary: Mangiare vegetale dalla colazione alla cena

Siamo quasi alla fine del Veganuary, l'iniziativa nata nel 2014, che ci sfida a mangiare a base vegetale per tutto il mese di gennaio!

Può essere un periodo di prova per chi vuole avvicinarsi ad un'alimentazione meno carnivora o semplicemente un modo per provare a ridurre il consumo di derivati animali sperimentando ingredienti e ricette diverse.

Anche un'alimentazione onnivora dovrebbe essere per la maggior parte vegetale!⁣⁣⁣ ⁣⁣⁣

⁣⁣⁣⁣Mangiare vegetale non è poi così difficile specialmente se viene visto in un 'ottica inclusiva, ovvero riflettendo su cosa posso aggiungere e non su cosa vado a togliere.


Ognuno di noi, nel suo piccolo e con piccoli accorgimenti quotidiani, può provare a metterlo in pratica!

 

La colazione vegana


Nella colazione le alternative sono molteplici e si possono abbinare diversi ingredienti fra loro: bevande vegetali senza zuccheri aggiunti, yogurt di soia, burri di frutta secca, cioccolato fondente, frutta fresca, pane, cereali, fette biscottate, marmellate o hummus.


Insomma potete sbizzarrirvi!


Ecco qualche esempio per aiutarvi a comporre la vostra colazione:

  • Pane con burro di mandorle, marmellata di fichi e cappuccino di soia

  • Yogurt di soia con frutta fresca e cereali

  • Pancake con frutta fresca e cioccolato


Pancake vegani

  • 120g farina integrale/00

  • 170 ml latte di soia o altro latte vegetale

  • 1 cucchiaino di lievito

  • 1 pizzico di curcuma

Mescolate tutto insieme a creare una pastella. Versate un cucchiaio alla volta in una padella antiaderente ben calda. Quando compaiono delle bollicine in superficie, girateli e fate cuocere qualche istante dall'altro lato.

Servite caldi e decorate a piacere









Pranzo e Cena vegani


Anche per pranzo e cena gli ingredienti da utilizzare sono moltissimi: tutti i tipi di cereali, pasta, pane, tuberi, verdure, legumi (piselli, fagioli, lenticchie fave, cicerchie, edamame, lupini), pasta di legumi, farina di legumi, tofu, tempeh, seitan o soia disidratata.

Basterà solo capire come abbinarli e come cucinarli per appagare il vostro palato!


Ecco qualche idea:

  • Pasta con crema di broccoli con ceci croccanti e scaglie di mandorle

  • Zuppa toscana con cavolo nero, fagioli e patate

  • Farifrittata di zucca e semi con pane integrale e verdure

  • Crocchette di verdure e ceci in padella accompagnate da pane e verdure


Farifrittata di zucca e semi

  • 300 g polpa di zucca cotta

  • ⁣200 g farina ceci⁣

  • 1 cucchiaino sale ⁣

  • Noce moscata⁣

  • 450 ml acqua

  • ⁣Semi misti q.b ⁣

  • 1 cucchiaio di olio⁣ ⁣


Mescolate la polpa di zucca già cotta insieme ad acqua, noce moscata, farina di ceci e sale. Lasciate riposare almeno 30 minuti.

Coprite una pirofila con carta forno e spalmateci accuratamente l'olio sopra. Versate il composto nella pirofila e coprite con i semi.

Fate cuocere in forno statico già caldo a 180° per 45 minuti circa.⁣ ⁣



Merende vegan

Anche con le merende non potrete stufarvi!

Potrete utilizzare gli stessi ingredienti della colazione oppure potrete trovare al supermercato buone alternative confezionate nutrizionalmente valide.


Merende casalinghe

  • Pane e marmellata

  • Pane, olio e sale

  • Caldarroste

  • Yogurt di soia e frutta

  • Frutta e burro di frutta secca

  • Frullato di latte vegetale e frutta


Merende confezionate

  • Castagne al vapore monoporzione

  • Lupini cotti

  • Triangoli di mais o legumi

  • Crackers

  • Yogurt di soia




E al ristorante?


Spesso fuori casa le alternative vegetali sono poche e frequentemente si tratta soltanto di verdure o pasta scondita. Negli ultimi anni, però, in alcuni ristoranti, avvisando per tempo, si possono assaggiare alternative vegane davvero molto interessanti e gustose.




Non abbiate timore a chiedere e ad aiutare il ristoratore a trovare un'alternativa vegana sfiziosa con quello che è già presente nel menù.





 

Tenete a mente che, in ogni caso, riuscire a variare il più possibile cercando di ridurre il consumo quotidiano carne e derivati e tentando di aumentare il consumo di legumi, è già un ottimo passo per rendere la propria alimentazione più sana e sostenibile! ⁣⁣⁣







Riferimenti bibliografici:



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page