top of page

Alimentazione in vacanza: consigli utili

La gestione dei pasti e dell'alimentazione durante il periodo delle ferie è sempre un argomento che genera dubbi e domande. Cosa troverò da mangiare se sono all'estero? Come gestire gli assaggi dei cibi locali? Come fare a bere acqua stando in giro tutto il giorno?

Prima di essere travolti dalla villeggiatura estiva, ecco qualche indicazione che sono certa vi tornerà utile.


Trattandosi di un periodo limitato e al di fuori della nostra quotidianità, la vacanza va vissuta, anche nell'ottica alimentare, come qualcosa di diverso dalle abitudini quotidiane.

Ovviamente dipende anche dalla lunghezza del periodo di permanenza: se si resta in vacanza qualche giorno, una settimana oppure periodi più lunghi.



Se siete in hotel o B&B

  • La COLAZIONE è il pasto forse più gestibile. Avrete sicuramente a disposizione molti prodotti diversi e molta più scelta rispetto a casa, quindi sfruttate la situazione per variare e mangiare qualcosa di diverso. Se siete amanti della colazione dolce, evitate di consumare brioche ad ogni colazione, ma alternate fra pane e marmellata, yogurt con frutta e cereali, latte e cereali o torte semplici. Se preferite la colazione salata non esagerate con uova e bacon, ma alternate affettati o formaggi magri o uova insieme con del pane oppure eventualmente, se disponibile, potete scegliere del pane con pomodoro tipo bruschetta. Per quanto riguarda il bere, attenzione a non consumare mezzo litro di succo tutte le mattine, ma ricordatevi di bere acqua già fin dalla colazione.


  • Per il PRANZO la prima indicazione è quella di non saltarlo, ma di cercare soluzioni più leggere e veloci che vi permettano di proseguire il vostro tour pomeridiano senza sentirvi appesantiti: insalate, panini farciti in modo semplice, pokè, piatti di pasta con condimenti poco elaborati, secondi piatti alla griglia o al forno con contorno di verdura, torte salate o insalate di cereali, sono la miglior soluzione.


  • La CENA durante le vacanze solitamente è il pasto più completo. Potrete sperimentare i piatti tipici locali magari scegliendo addirittura portate diversi da condividere. Attenzione a non eccedere con pane, focaccia e grissini nell'attesa del pasto ed evitate di consumare vino, alcolici e dolce proprio tutte tutte le sere: sceglieteli solo se ne avete realmente piacere.




Se siete in appartamento

  • La COLAZIONE in appartamento potrete comporla proprio come a casa (o anche meglio avendo più tempo!): acquistate al supermercato latte, yogurt, pane, cereali o comunque alimenti comodi e sani che vi piacciono e createla abbinando gli ingredienti. Mi raccomando non cedete alla tentazione di saltarla: vi darà le giuste energie per affrontare la giornata, sia essa di relax o attività.


  • Per i PRANZI la prima soluzione che è indubbiamente anche quella più economica e pratica è fare la spesa al supermercato e comporsi il pranzo in appartamento per poi portarselo in giro. La seconda soluzione, come per chi soggiorna in hotel, è quella di un pranzo veloce a base di panino farcito semplice, insalate, poke o secondi piatti accompagnati dal pane e verdure.


  • Per quanto riguarda la CENA, oltre ad avere l'alternativa della cena al ristorante gustandovi piatti tipici locali, avrete anche la possibilità di consumare il pasto tranquillamente a casa acquistando prodotti tipici e non nei supermercati e creandovi una cena più sana e bilanciata.




6 consigli per godersi le vacanze mangiando serenamente

  1. Assaggiate i prodotti locali sia come preparazioni che come materie prime: è un'occasione unica che non potrete sperimentare altrove. Viversi a pieno il viaggio significa anche assaporare un luogo dai suoi piatti e sapori tradizionali

  2. Ascoltate sempre il senso di sazietà: quello che non ci sta più oggi potete assaggiarlo domani

  3. Evitate di saltare pasti, avrete più fame al pasto successivo e tenderete a mangiare senza controllo

  4. Non scordate di idratarvi: portatevi la bottiglietta di acqua sempre dietro e cercate di mantenere almeno 1,5 litri al giorno

  5. Portatevi a casa anche qualche prodotto tipico mangereccio che è sempre ben accetto e anche voi potrete provarne l'utilizzo in cucina

  6. Se volete assaggiare molti piatti ma avete poco tempo a disposizione, condividete con gli altri dividendovi i piatti da assaggiare.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page